Categoria: LifeStyle

Stilista portoghese/angolana con l”unico showroom per celebrità femminili di tutto il mondo

Rose Palhares è la stilista di moda responsabile dell”unico spazio dedicato alla moda al maggiore evento della televisione internazionale. In programma a Monaco dal 15 al 19 giugno, la 58[ª] edizione del Festival della televisione di Monte Carlo è in prima linea nella promozione di attori e attrici di grande talento associati a molti dei programmi e delle serie di maggior successo delle reti televisive mondiali.

     (Logo: https://mma.prnewswire.com/media/704358/Rose_Palhares.jpg )

Istituito in origine dal Principe Ranieri III di Monaco, e ora sotto la presidenza onoraria del Principe Alberto II di Monaco, il Festival ha, per più di mezzo secolo, presentato il meglio della televisione mondiale. Celebrità, produttori, registi, scrittori e responsabili di studi cinematografici, network e piattaforme digitali si riuniscono ogni anno a giugno per assistere a lanci di serie, proiezioni in anteprima, conferenze, attività della stampa, eventi pubblici, incontri VIP e firma degli autografi.

Rose Palhares presenterà per la prima volta, al 58[°] Festival della televisione di Monte Carlo, una collezione di abiti per le attrici delle reti televisive mondiali candidate per ogni categoria.

Rose Palhares, Direttrice generale e fondatrice dell”omonimo marchio, sottolinea: ‘La collezione che ho disegnato vede la donna indipendente, elegante, sofisticata e forte. Di conseguenza, i miei capi devono evidenziare tale coerenza d”identità tramite pizzo, tessuti stampati, organza e tessuti africani’.

Nata in Angola e cittadina portoghese, Rose Palhares si è laureata in fashion design presso un”università brasiliana e ha ricevuto numerosi riconoscimenti: Creatore dell”anno a Moda Luanda (2017 e 2013), descritta da Vogue Italia (2016) come Stilista più interessante. Ha ricevuto i riconoscimenti Diva della moda in Angola (2017), Stilista internazionale dell”anno allaSettimana della moda angolana del 2015, Woman of Merit da GMA-Grupo das Mulheres Africanas (Gruppo delle donne africane) ed è stata definita ‘uno dei cinque stilisti da seguire da vicino nei prossimi anni’  da Elle South Africa (2016).

Presente in Portogallo (Lisbona) e Angola (Luanda), il marchio Rose Palhares propone moda su misura e prêt-à-porter.

Maggiori informazioni   

http://www.rosepalhares.com | https://www.facebook.com/RosePalhares/ |http://www.instagram.com/rosepalhares/?hl=pt

LISBONA, Portogallo e LUANDA, Angola, June 12, 2018 /PRNewswire/ —

Read Full Article

Laeroporto avanguardistico del Qatar mantiene la sua posizione al top come miglior aeroporto del Medio Oriente per il quarto anno consecutivo 

Hamad International Airport si è classificato quinto miglior aeroporto del mondo a SKYTRAX World Airport Awards 2018, manifestazione svolta durante il Passenger Terminal Expo 2018 a Stoccolma, in Svezia. HIA è stato anche insignito del titolo di ”Miglior aeroporto del Medio Oriente” per il quarto anno consecutivo e ”Miglior personale di servizio nel Medio Oriente” per il terzo anno consecutivo.

     (Photo: https://mma.prnewswire.com/media/657550/Hamad_International_Airport.jpg )

     (Photo: https://mma.prnewswire.com/media/657549/Hamad_International_Airport_Al_Meer.jpg )

Il premio riconosce le strutture innovative di HIA, il servizio clienti cinque stelle e il terminal avanguardistico che può ospitare oltre 30 milioni di passeggeri l”anno. Il terminal è stato descritto come il complesso aeroportuale più architettonicamente significativo nel mondo, così come il più lussuoso.

Commentando i risultati di Skytrax World Airport Awards, l”ing. Badr Mohammed Al Meer, Chief Operating Officer di Hamad International Airport ha dichiarato: ‘HIA si distingue dagli altri aeroporti col suo percorso ottimizzato per i passeggeri, l”offerta di negozi senza rivali, servizio clienti cinque stelle, puntualità, pulizia, architettura iconica e programma artistico unico, che fanno dell”aeroporto una meta in sé. Questi risultati di Skytrax segnano un”altra pietra miliare nel cammino di HIA per consolidare la sua posizione tra i migliori aeroporti del mondo. Siamo grati ai nostri passeggeri che ci hanno dato la loro fiducia e il loro appoggio durante la fase di voto.

L”ing. Al Meer ha continuato: ‘Nonostante la difficile situazione nella regione, HIA è riuscito a provare la sua resilienza mantenendo l”esperienza dei passeggeri al top e un funzionamento regolare.

Mentre ci prepariamo ad accogliere più di 50 milioni di viaggiatori entro il 2022, continueremo ad investire nelle nostre strutture, nei servizi e nelle più nuove tecnologie per fornire un”esperienza passeggeri di livello internazionale.’

Gli Skytrax World Airport Awards sono un punto di riferimento globale di eccellenza aeroportuale, sulla base di 12,85 milioni di nomination di clienti su 110 nazionalità di viaggiatori aerei, e coinvolgono 410 aeroporti nel mondo. Il sondaggio valuta la soddisfazione dei clienti attraverso 39 indicatori chiave di performance per servizi e prodotti aeroportuali – da check-in, arrivi, transfer, shopping, sicurezza e immigrazione, fino alla partenza al gate.

HIA, la porta daccesso al Qatar e al mondo.  

Posizionato al bordo del golfo arabo, il tranquillo contesto sull”acqua di Hamad International Airport offre uno sfondo perfetto con i suoi elementi architettonici eleganti, sostenuti da sistemi aeroportuali avanzati in linea con la visione ”Smart Airport”. Operativo 24/7, l”aeroporto ha due piste, una torre di controllo del traffico aereo all”avanguardia, e gestisce attualmente 30 milioni di passeggeri e 360.000 aerei l”anno. Con oltre 40.000 metri quadrati di spazi commerciali e ristorazione, strutture termali ineguagliate ed una collezione di opere d”arte uniche di acclamati artisti internazionali, HIA è una destinazione in sé, concepita per il viaggiatore moderno.

Sito web HIA http://www.dohahamadairport.com

Per immagini ufficiali HIA, si prega di cliccare qui

DOHA, Qatar, March 22, 2018 /PRNewswire/ —

Read Full Article

Laeroporto avanguardistico del Qatar mantiene la sua posizione al top come miglior aeroporto del Medio Oriente per il quarto anno consecutivo 

Hamad International Airport si è classificato quinto miglior aeroporto del mondo a SKYTRAX World Airport Awards 2018, manifestazione svolta durante il Passenger Terminal Expo 2018 a Stoccolma, in Svezia. HIA è stato anche insignito del titolo di ”Miglior aeroporto del Medio Oriente” per il quarto anno consecutivo e ”Miglior personale di servizio nel Medio Oriente” per il terzo anno consecutivo.

     (Photo: https://mma.prnewswire.com/media/657550/Hamad_International_Airport.jpg )

     (Photo: https://mma.prnewswire.com/media/657549/Hamad_International_Airport_Al_Meer.jpg )

Il premio riconosce le strutture innovative di HIA, il servizio clienti cinque stelle e il terminal avanguardistico che può ospitare oltre 30 milioni di passeggeri l”anno. Il terminal è stato descritto come il complesso aeroportuale più architettonicamente significativo nel mondo, così come il più lussuoso.

Commentando i risultati di Skytrax World Airport Awards, l”ing. Badr Mohammed Al Meer, Chief Operating Officer di Hamad International Airport ha dichiarato: ‘HIA si distingue dagli altri aeroporti col suo percorso ottimizzato per i passeggeri, l”offerta di negozi senza rivali, servizio clienti cinque stelle, puntualità, pulizia, architettura iconica e programma artistico unico, che fanno dell”aeroporto una meta in sé. Questi risultati di Skytrax segnano un”altra pietra miliare nel cammino di HIA per consolidare la sua posizione tra i migliori aeroporti del mondo. Siamo grati ai nostri passeggeri che ci hanno dato la loro fiducia e il loro appoggio durante la fase di voto.

L”ing. Al Meer ha continuato: ‘Nonostante la difficile situazione nella regione, HIA è riuscito a provare la sua resilienza mantenendo l”esperienza dei passeggeri al top e un funzionamento regolare.

Mentre ci prepariamo ad accogliere più di 50 milioni di viaggiatori entro il 2022, continueremo ad investire nelle nostre strutture, nei servizi e nelle più nuove tecnologie per fornire un”esperienza passeggeri di livello internazionale.’

Gli Skytrax World Airport Awards sono un punto di riferimento globale di eccellenza aeroportuale, sulla base di 12,85 milioni di nomination di clienti su 110 nazionalità di viaggiatori aerei, e coinvolgono 410 aeroporti nel mondo. Il sondaggio valuta la soddisfazione dei clienti attraverso 39 indicatori chiave di performance per servizi e prodotti aeroportuali – da check-in, arrivi, transfer, shopping, sicurezza e immigrazione, fino alla partenza al gate.

HIA, la porta daccesso al Qatar e al mondo.  

Posizionato al bordo del golfo arabo, il tranquillo contesto sull”acqua di Hamad International Airport offre uno sfondo perfetto con i suoi elementi architettonici eleganti, sostenuti da sistemi aeroportuali avanzati in linea con la visione ”Smart Airport”. Operativo 24/7, l”aeroporto ha due piste, una torre di controllo del traffico aereo all”avanguardia, e gestisce attualmente 30 milioni di passeggeri e 360.000 aerei l”anno. Con oltre 40.000 metri quadrati di spazi commerciali e ristorazione, strutture termali ineguagliate ed una collezione di opere d”arte uniche di acclamati artisti internazionali, HIA è una destinazione in sé, concepita per il viaggiatore moderno.

Sito web HIA http://www.dohahamadairport.com

Per immagini ufficiali HIA, si prega di cliccare qui

DOHA, Qatar, March 22, 2018 /PRNewswire/ —

Read Full Article

Fuori dal Natale | Itinerarinelgusto

Appuntamento a Celle Ligure l’ultimo sabato dell’anno con la manifestazione Fuori dal Natale, a cura del Consorzio Promotur, con il patrocinio del Comune di Celle Ligure: il 30 dicembre l’intero centro storico sarà invaso, per tutta la giornata, da un mercatino straordinario di artigianato, idee regalo e prodotti enogastronomici. E per far felici tutti i bimbi, molte iniziative pensate per allungare la magia del Natale…
Via Boagno e piazza del Popolo ospiteranno una trentina circa di espositori tutti dedicati all’eccellenza enogastronomica: dall’olio ligure ai vini piemontesi, dal formaggio ai salumi e poi verdura a chilometro zero, presidi Slowfood, come l’aglio di Vessalico, spezie, te, frutta essiccata. E per chi ama i sapori dolci, il miele prodotto in montagna, le confetture e marmellate, i dolci da forno, baci e amaretti, cioccolato, per prendere per la gola tutti i visitatori… Gli stand dei prodotti alimentari saranno alternati ai colorati banchi dedicati all’artigianato e alle opere dell’ingegno, posizionati in via Boagno, piazza del Popolo e via Montegrappa: piccoli lavori e deliziose idee regalo realizzate a mano con passione e abilità.
Originali bijoux in rame, fimo, pietre e altri mille prodotti montati con sapienza ed eleganza, oggetti in legno per la casa e il design, lavori in stoffa, panno, ricami, uncinetto, cuscini, biancheria ed accessori per i bimbi.
Piazza Sisto IV diventerà il regno dei bambini: per tutta la giornata sarà allestito un mini lunapark con tappeti elastici e giochi gonfiabili, mentre sul lungomare, Rosalie, una bellissima auto d’epoca degli anni ’30, messa a disposizione con grande generosità da Michele Miresse, permetterà a tutti i bambini che vorranno salire a bordo di fare un piccolo tour sul lungomare seduti sulla storia! Alle ore 11 appuntamento con “Vieni nel colorato mondo di Gemma: con il truccabimbi diventi chi vuoi!!“. Gemma aspetta tutti i bimbi in piazza Sisto IV per colorare, truccare e trasformare i più piccoli con fantasia e creatività.
Piazza Sisto IV continuerà ad essere la sede della casetta di Babbo Natale: il Comune di Celle Ligure, infatti, ha allestito sulla piazza una casetta in stile marinaresco dove i bambini possono colorare, giocare e divertirsi, guidati dagli elfi di Babbo Natale. Nella giornata di sabato, la casetta sarà aperta dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. Al pomeriggio, a partire dalle 15 laboratorio a cura di Cicic Balloon: Alessandra e Sara aspettano tutti i bimbi per realizzare una fantastica calza per la Befana…
Alle ore 16.30 bimbi e adulti sono attesi in piazza Sisto IV per i Dolci Auguri: un modo per stare un po’ insieme, gustare una fetta di pandoro o panettone, bere una cioccolata ed un te caldo e farsi gli auguri per il nuovo anno. Non potrà mancare un piccolo giro nel centro storico per ammirare gli alberi di Natale realizzati dal Consorzio Promotur con legno riciclato, che illuminano le vie e rendono ancora più magici i caruggi di Celle. E per tutti è consigliata, dopo il tramonto, una breve escursione a piedi fino ai Ferrari, dove gli abitanti della frazione hanno allestito un meraviglioso presepe luminoso lungo più di un chilometro.

Parte del ricavato della manifestazione sarà devoluto al progetto di sostegno alle famiglie cellesi in difficoltà portato avanti dall’Amministrazione comunale, per il quale il Consorzio Promotur ha raccolto negli ultimi due anni, grazie alla generosità di imprenditori, cittadini e turisti, ottomilacinquecento euro, attraverso la Cena delle Rose. La manifestazione è realizzata anche grazie al sostegno economico di Bagni Angelo, Bagni Augustus, Bagni Italia, Bagni Lina, Bagni Lido, Bagni Ligure, Bagni Luciani, Bagni Milano, Bagni Stella del Sud, Bagni Vittoria.
Sono molti gli appuntamenti delle feste, tutti organizzati dal Comune di Celle Ligure: il 27, in sala consiliare alle 21, il concerto Antico Natale di Arethusa Consortium, melodie e racconti dal XVI al XVIII secolo, giovedì 28 al pomeriggio, lo spettacolo-concerto dell’Orchestra Bailam, suoni itineranti delle terre del Mediterraneo, venerdì 30, nella chiesa della Consolazione, alle 21, il concerto della Corale Polifonica Cellese e sabato 30 un grandissimo concerto gospel nella chiesa dell’Assunta: The Soul and Spirit of New Orleans!!!
L’anno si chiude il 31 con il grandissimo Capodanno in piazza: concerto dei Reunion, in un omaggio ai Beatles, a seguire i Dejà Vu, poi i fuochi di mezzanotte e panettone e spumante per tutti!
Buone feste a Celle Ligure per un Natale magico!!

Info:
Iat Celle Ligure: tel. 019/990021 infoturismocelle@comunecelle.it
Consorzio Promotur: tel. 019/991774  celle_promotur@libero.it
Seguici su Facebook e Instagram alla pagina WCELLE!

 

Vuoi ricevere un avviso quando verranno pubblicati nuovi eventi e percorsi riguardanti questa regione?

Fonte: Fuori dal Natale | Itinerarinelgusto

 

 

Read Full Article

In un mondo proiettato al futuro, ritornare al passato, riscoprendo vecchi materiali e lavorazioni si sta rivelando un modo per preservare il nostro martoriato mondo ed allo stesso modo, garantire prodotti più sani e confortevoli. Un esempio di questa tendenza come ci spiega Algo Natural negozio di abbigliamento biologico donna, uomo e bambino, è rappresentata dal ritorno alla canapa come tessuto per il vestiario.

La canapa, caratterizzata da una fibra cava, è un materiale capace di farci sentire caldi di inverno e freschi in estate. E’ caratterizzata da proprietà antifungine ed antibatteriche e svolge un eccellente lavoro di regolazione sull’umidità corporea, mantenendo il nostro corpo sempre asciutto. Inoltre è anche capace di schermare dai raggi infrarossi e UVA fino al 95%.

E’ un materiale estremamente resistente, risultato la più resistente all’usura tra le fibre naturali e tre volte più resistente rispetto al cotone.

La canapa risulterebbe anche un ottimo modo per diminuire la produzione di cotone, in quanto la coltivazione di questa pianta è probabilmente tra le più inquinanti al mondo. Vi basti pensare che se la coltivazione occupa il 3% dei terreni agricoli del pianeta, allo stesso tempo questo richiede il 25% dei pesticidi totali utilizzati sul nostro pianeta per l’agricoltura.

Questi pesticidi possono andare ad avvelenare le falde acquifere sotterranee, e poiché non colpiscono solo gli insetti vanno ad avvelenare anche noi umani.

Un’altra “ingombrante necessità” del cotone è quella idrica, poiché richiede il doppio dell’acqua necessaria alla coltivazione della canapa.

L’Italia era tra i principali produttori internazionali di canapa, ma oggi la sua produzione è quasi completamente scomparsa e non esistono attualmente incentivi per promuoverne la coltivazione.

Un vero peccato considerando che oltre agli enormi pregi e benefici di cui abbiamo parlato sopra, la canapa viene considerata veramente “il maiale verde” in quanto di questa pianta davvero non si butta via nulla.

Read Full Article

 

Sono sempre più numerose le persone che scelgono l’esterno, e nello specifico la Croazia, per i loro interventi odontoiatrici. Nella maggior parte dei casi tra i servizi più richiesti troviamo quello di implantologia, una delle tecniche per le quali in Italia è necessario sborsare davvero moltissimo denaro. Ma perché questo fenomeno sta prendendo così piede nel nostro Paese e la gran parte dei pazienti che hanno ricevuto il loro trattamento dentale in Croazia tornano soddisfatti della scelta fatta? Il motivo è semplice e va ben oltre il semplice concetto di risparmio.

Una volta preso contatto con una delle cliniche dentali presenti in Croazia, ci si rende immediatamente conto dell’attenzione rivolta al cliente ed alle sue esigenze specifiche. Già attraverso i primi contatti a distanza con la clinica è possibile scoprire una serie innumerevole di servizi, il più delle volte inclusi e quindi pagati direttamente dal centro dentale, grazie ai quali si tenta di agevolare i pazienti provenienti da altre nazioni. Tra questi servizi, uno di quelli più eclatanti è senza dubbio l’alloggio gratuito presso strutture convenzionate per l’intera durata del trattamento e, in particolar modo per la prima visita, il viaggio gratuito offerto dal centro con prezzi agevolati per il successivo ritorno quando inizieranno le cure stabilite dopo l’incontro tra medico e paziente.

Un altro elemento di primaria importanza riguarda inoltre la velocità: a differenza di moltissimi altri centri nostrani, presso i quali un trattamento come ad esempio quello di implantologia può durare a seconda dei casi anche diversi mesi, per la maggior parte delle cliniche dentali croate è garantito un servizio completo in tempi quattro volte inferiori, proprio per ridurre al minimo il disagio del paziente che è lontano da casa.

Come per ogni struttura che si occupa di salute e benessere, che si trovi in Italia, in Croazia o in qualsiasi altro Paese del mondo, è ovviamente necessario essere sicuri dei servizi offerti e della loro validità. Nel caso della clinica croata Cukon, una delle più affermate per interventi dentali estetico-curativi, la garanzia di qualità è data dai tantissimi professionisti che operano al suo interno con diverse specializzazioni, ciascuna necessaria a soddisfare particolari esigenze del paziente.

Grazie alla strumentazione di ultima generazione che permette diagnosi tempestive ed accurate e trattamenti all’avanguardia, la dottoressa odontoiatra Cukon ed il suo numeroso staff sono in grado di fornire ai loro pazienti tutta l’attenzione necessaria affinché i loro sorrisi ritornino ad essere belli e smaglianti. E tutto questo ad un costo decisamente inferiore rispetto all’Italia.

 

Read Full Article