Categoria: Miscellanea

Le poltrone MondoRelax sono un aiuto per tutti coloro che soffrono di patologie alla schiena e di difficoltà motorie. Esse rappresentano la soluzione migliore per riposare bene e godere di momenti di relax in casa. Prodotto di punta della nota azienda, le poltrone MondoRelax sono realizzate dai migliori artigiani italiani con materie prime di alta qualità. Vediamo tutti i benefici per la salute di chi le utilizza.

Massaggi

Le poltrone Mondo Relax sono dotate dei sistemi più avanzati per garantire relax, comfort e benessere. Grazie al costante impegno del settore Design e Ricerca, i prodotti MondoRelax possono essere personalizzati. In questo modo essi si adattano alle esigenze di tutti i clienti. Le dotazioni aggiuntive e i sistemi elettromeccanici che stimolano i massaggi sono alcuni tra gli optional delle poltrone Mondorelax.

Chi soffre di mal di schiena può ricorrere a tre specifici massaggi:

  • Tapping. Grazie movimenti lenti e intermittenti, questo sistema permette il rilassamento della muscolatura contratta. In particolare esso stimola la circolazione sanguigna ed allevia la tensione lombare e dorsale. Inoltre il massaggio agisce positivamente sulle zone aggredite dalla cellulite e dall’accumulo di masse adipose.
  • Stretching. Questo massaggio è l’ideale per combattere compressione cervicale, lombalgia, lombosciatalgia e contratture. Il meccanismo della poltrona effettua uno stiramento plasmante dei muscoli dorsali, decomprime la colonna vertebrale, e favorisce l’allungamento dello spazio intervertebrale.
  • Kneading. Questo massaggio è in grado di stimolare tutti i muscoli della schiena, alleviandone dolori e tensioni muscolari. Inoltre esso contribuisce a migliorare gli stati infiammatori grazie al suo effetto positivo sulla circolazione sanguigna periferica.

Tra gli altri massaggi specifici ricordiamo Vybro e Shiastu. Il primo presenta 5 sistemi di vibrazione posti in diversi punti della poltrona, in grado di stimolare varie parti del corpo. Essi sono azionabili singolarmente. Il secondo riproduce gli effetti del noto massaggio orientale in grado di infondere benessere fisico e tranquillità interiore.

Optional

Molti sono gli optional che rendono le poltrone MondoRelax un prodotto unico nel campo del benessere fisico. Tra questi:

  • Lift. E’ senza dubbio uno degli optional più comodi. E’ il dispositivo alzapersona che permette di alzarsi facilmente e senza sforzi. Non appena in azione induce la poltrona a sollevarsi parallelamente al suolo di 10 cm agevolando i movimenti della persona. Ideale per chi ha difficoltà motorie.
  • Roller Kit. Rappresenta il modo più semplice per spostare la poltrona. Grazie a questa meccanica, essa infatti si solleva su quattro ruote indipendenti. In questo modo la poltrona si può trasportare comodamente da una stanza all’altra. Si aziona in modo semplice grazie ad una leva a pedale posta nella parte posteriore della poltrona.

Tra gli altri optional ricordiamo Long System e Kit Batteria. Grazie al primo la pediera può essere più lunga di 15 cm rispetto a quella tradizionale. In questo modo ci si starà più comodi in posizione distesa. Il secondo consente l’utilizzo della poltrona anche lontano dalla presa di corrente.

Read Full Article

La tecnologia ha stravolto le nostre abitudini. Abbiamo smesso di compiere certe azioni o abbiamo imparate a svolgerle in modo completamente differente. Il progresso ha modificato non solamente lo svolgimento di alcune mansioni lavorative ma anche altro, come ad esempio le relazioni sociali.

Il cambiamento nell’interazione tra individui nell’era dei social e della messaggeria istantanea è stato molto analizzato da studiosi ma anche da cantanti. Sta spopolando in rete da pochi giorni il video del cantante americano Moby in cui un bambino tenta di attirare l’attenzione di chiunque, ragazzi e adulti, ma tutti sono troppo concentrati a star con naso appiccicato al telefonino. Il bambino prova a parlare con la gente, ma nessuno lo guarda o lo sente.

L’atteggiamento critico di fronte all’evoluzione delle relazioni umane nell’era della tecnologia è abbastanza diffuso, eppure nessuno si sognerebbe per un attimo di eliminare whatsapp dal proprio telefono.

Allo stesso modo anche i metodi dell’approccio tra uomo e donna (o uomo e uomo, o donna e donna) sono molto cambiati. Ormai si chiede l’amicizia su Facebook, o si inizia a seguire qualcuno su Instagram, si chatta a lungo e solo dopo molto tempo ci si incontra.

Ma al momento dell’incontro, comunque avvenga la conoscenza, non c’è tecnologia che regga. Sarete comunque tu e l’altra persona, occhi negli occhi. Immaginato una lungha su Twitter, o un incontro fugace in una dei locali roma. Vi scambiate, il numero, vi date appuntamento. Cosa succede dopo?

Se non vi piacete lo noterete subito: non trovate nulla da dire, trovare fastidioso il modo di vestire, di parlare, di gesticolare dell’altro. Non vi piace l’idea che vi sfiori. Volete scappare. E’ successo a tutti, e si batte in ritirata.

Ma se vi piace? Ecco cosa succede al vostro corpo.

Il tono della voce: la vostra voce diventa uno strumento musicale. Le donne tendono ad alzare il tono, e ad usarne uno più squillante, gli uomini ad abbassarlo per renderlo più sensuale.

Le pupille. In presenza di una persona per noi molto attraente, le pupille si dilatano. Questo accade perché il cervello rilascia dopamina che provoca, tra le altre cose, la dilatazione della pupilla.

Mirroring: ossia tenderemo ad imitare i gesti del nostro interlocutore.

Mani sudaticce: questo accade in particolar modo agli uomini. Accade perché il cervello rilascia come abbiamo visto prima dopamina ma anche noradrenalina e serotonina, che agiscono sulle ghiandole del sudore.  Gli uomini in particolare ne producono di più.

Infine, parlantina! Un segnale classico a cui si unisce il battito accelerato del cuore. E’ l’adrenalina che agisce e inizia a circolare nel vostro corpo!

Read Full Article

Al giorno d’oggi la cura della persona e del suo benessere psicofisico è un argomento all’ordine del giorno e sono moltissime le discipline e le teorie che vi gravitano attorno. Oltre a questo sono sempre più diffusi prodotti e integratori alimentari che possano completare l’alimentazione e mantenere quindi un corretto apporto di tutto ciò che serve all’organismo.
Proprio perché questi prodotti sono sempre più diffusi, però, come scegliere quelli giusti e di maggiore qualità? L’offerta è sicuramente ampia e la scelta può essere difficile.
L’azienda Salus-Haus nasce nel 1916 e da allora opera nel settore, con la certezza di proporre prodotti naturali e sani, che aiutino davvero la persona che li assume con effetti benefici. In Italia è presente la Salus Italia, filiale della casa madre tedesca, che vende i prodotti e funge da punto di riferimento per i rivenditori italiani e per coloro che volessero informazioni.
Cosa distingue questi prodotti da molti altri presenti sul mercato? Intanto il fatto stesso che esistono da cento anni e che continuino a essere prodotti e sempre pù diffusi. Questo deriva in primo luogo dalla passione con cui l’azienda è nata e con cui ha portato avanti il proprio lavoro nel tempo. La continua ricerca e l’innovazione, sono un secondo punto distintivo. La qualità dei prodotti è elevata e ciascuno di questi, prima di arrivare sul mercato, deve aver superato moltepici test di qualità.
L’idea originaria da cui è nata la Salus-Haus era che il rispetto dell’ambiente diventasse cultura dell’ambiente, da cui trarre benefici per sé e la persona. Il prendersi cura è il motore con cui fin dalle origini l’azienda porta avanti il proprio lavoro e che le ha permesso di crescere sempre più e di avere una diffusione in oltre 50 paesi nel mondo.
Il catalogo degli integratori proposti è molto ampio e copre diversi tipi di esigenze: si va dall’integratore per il ferro e vitamina c, a quello per il controllo del metabolismo, da prodotti per la regolarità intestinale, a quelli che aiutano ad aumentare le difese immunitarie, passando per gli antiossidanti o i prodotti che aiutano il sonno.
Ciascuno potrà scegliere quello che meglio risponde alle sue esgenze, magari con la guida e il consiglio di un buon farmacista o erborista.
Questo perchè la rete di vendita italiana si avvale di realtà che sposano la filosofia dei prodotti Salus e decidono di proporli e venderli ai propri clienti, diventando quindi rivenditori certificati.

Read Full Article

Una delle tue più care amiche si sposa ed il ricevimento si terrà all’interno di una location da favola come Villa Miani Roma ma tu non sai proprio cosa indossare? Speravi di poter rimettere quell’abito che hai comprato tempo fa e ti faceva sembrare una diva di hollywood ma ora sembra mettere in mostra i tuoi chili di troppo che non sapevi di avere? L’unico rimedio per ritrovare l’aspetto smagliante di un tempo è seguire una corretta e bilanciata alimentazione, che si basi sull’apporto delle giuste calorie e che contenga tutti i principi nutritivi dei quali il corpo ha bisogno per funzionare al meglio. Una sana alimentazione deve sempre essere accompagnata dalla pratica di una moderata e costante attività fisica.

La pratica dello sport è molto importante e ci sono diverse e variegate offerte che vanno dalla: piscina, tennis, palestra e jogging.

Sveliamone i segreti

Per ottenere e soprattutto mantenere nel tempo il proprio peso forma è necessario seguire un corretto stile di vita e di alimentazione. Le cattive abitudini alimentari possono a lungo andare essere la causa dell’insorgenza o del peggioramento di importanti patologie a carico dell’apparato cardio circolatorio. Di seguito sono illustrati alcuni suggerimenti per seguire senza difficoltà un’alimentazione bilanciata.

  • Dedicare almeno due ore la settimana alla pratica di uno sport, grazie al quale sarà possibile bruciare una parte delle calorie assunte con il cibo, tonificare il corpo e alleggerire la tensione.
  • Bere due litri di acqua naturale al giorno, utile per idratare i tessuti, stimolare la diuresi, contrastare l’insorgenza della ritenzione idrica e migliorare il ruolo di reni e intestino.
  • Fare 5 pasti.
  • Mangiare 5 porzioni di frutta e verdura ogni giorno, possibilmente di stagione.
  • Consumare 5 porzioni di pesce la settimana, sono consigliabili il pesce spada, la sogliola, il merluzzo, il nasello, la cernia, la spigola, il tonno, le alici ecc.
  • Limitare l’uso del sale, nemico della salute.
  • Condire i cibi con olio extra vergine di oliva a crudo, spezie, limone e aceto.
  • Eliminare i fritti, i dolci e gli alimenti precotti.
  • La carne rossa deve essere mangiata una sola volta la settimana, mentre la carne bianca, come il coniglio, il pollo, il tacchino ecc. due volte la settimana.
  • Eliminare i superalcolici e il tabacco.
  • Consumare i legumi tre volte la settimana, come ceci, lenticchie, fagioli, piselli ecc.
  • Le uova e gli insaccati possono essere mangiati due volte la settimana.
  • Bere tisane depurative e tè.
  • Limitare il consumo dei latticini, che possono essere mangiati due volte la settimana.
Read Full Article

Spiega Il Giorno che a Milano la nuova frontiera è il delivery food: oggi il cibo buono viene cotto e portato, ordinato e consegnato nella scatolina eco direttamente in qualsiasi punto della città desideriamo. Anche a casa, non solo in ufficio.

Ma il bello arriva adesso. Dimenticate pizze raffreddate e misteriosi intrugli cinesi, oggi a domicilio si consegna gourmet e per tutti i gusti.

Il primo posto in assoluto, tra i cibi più amati e consegnati, c’è senza dubbio il sushi a domicilio a Milano. Trendy, esotico e assolutamente buonissimo. Ma sarà anche un amico della salute?

Abbiamo chiesto qualche delucidazione in merito agli chef express della stratup Milanese Sushimi che sta spopolando tra tutti servizi di sushi delivery meneghini.

L’ingrediente principe del sushi è notoriamente il riso bianco, dolce e a grano corto che tradizionalmente viene cotto e successivamente bagnato con aceto di riso nel quale vengono disciolti zucchero, sale, alga kombu e sake.

Oltre alle ben note proprietà del riso, digeribile, ricco di minerali e proteine ad alto valore biologico e chi più ne ha più ne metta, particolare menzione va fatta per l’aceto di riso. Questo, che nella tradizione giapponese viene usato per la preparazione di un rimedio capace di prolungare la vita, ha attività antibatterica naturale, nonché proprietà digestive e depurative.

Senza dubbio, però, l’aspetto nutrizionale più importante del sushi è costituito dalla presenza del pesce: dai più classici tonno e salmone, sino allo sgombro, all’anguilla, all’orata e alla spigola. Il pesce è un alimento indispensabile in un regime alimentare sano: è infatti particolarmente ricco in omega-3 e in proteine essenziali facilmente digeribili, contiene vitamine, sali minerali e iodio che favorisce il metabolismo e aiuta a restare in linea, acidi grassi che mantengono la pelle morbida.

Recenti studi scientifici hanno dimostrato come opportune dosi di pesce, non necessariamente magro come pesce azzurro, orata o branzino, ma anche salmone o sgombro, riducano l’incidenza di eventi cardiovascolari maggiori  anche del 30%. Inoltre, è ormai accertato che, laddove il regime alimentare preveda maggiori quote di pesce, si riducono anche i rischi di insorgenza della depressione.

Altro ingrediente imprescindibile del sushi e inaspettatamente amico della salute sono le alghe: queste hanno il potere di disintossicare, di attivare il metabolismo e di garantire l’apporto di particolari vitamine e minerali.

Per concludere chi mangia pesce crudo e altri cibi orientali ha più probabilità di vivere a lungo rispetto a chi non lo fa.

Read Full Article

Riuscire ad ottenere il proprio peso forma costa fatica e dedizione, l’unico vero rimedio è seguire una corretta alimentazione e praticare una moderata attività fisica almeno due volte la settimana. E’importante sapere che tutti dovremmo seguire un’alimentazione bilanciata, ossia che contenga il giusto numero di calorie e la corretta percentuale di principi nutritivi, grazie ai quali il nostro corpo può funzionare al meglio.

Molte persone ricorrono a questo genere di alimentazione solamente come rimedio per perdere i chili di troppo accumulati nel tempo, magari in previsione di un evento importante, come un diciottesimo compleanno o un ricevimento di matrimonio invece è fondamentale considerarlo un sano stile di vita.
Di seguito sono illustrate alcune ricette di centrifugati a base di frutta fresca e verdura veramente gustosi e facili da realizzare, ideali per tutti gli amanti delle bibite fresche ma che possono essere un valido aiuto per consumare la frutta e la verdura, alimenti che erroneamente non tutti considerano importanti all’interno della propria alimentazione.

Centrifugato di mele e ananas

Questo succo è particolarmente indicato per tutte le donne che desiderano dichiarare guerra alla ritenzione idrica. Per prepararlo occorre avere a disposizione due mele, mezzo finocchio, 2 carote, 2 gambi di sedano e 2 fette di ananas. E’ importante sapere che tutti gli ingredienti devono essere fresche e possibilmente di stagione.

Centrifugato di ciliegie e anguria

Il succo che si ottiene da questa facile ricetta è ideale per coloro che praticano una moderata attività fisica e quindi hanno bisogno di reintegrare le vitamine ed i sali minerali persi tramite il sudore. Per prepararlo basta avere una fetta di anguria, una tazza di ciliegie private del nocciolo, dell’acqua e del succo di limone. Questa bevanda è utile anche per coloro che soffrono di disturbi intestinali.

Centrifugato di mela e finocchio

E’ una bevanda ideale per coloro che soffrono di problemi di stomaco ma anche per chi vuole avere un effetto drenante, si prepara con un finocchio intero e una mela. Per prima cosa bisogna centrifugare il finocchio e poi va aggiunta la mela, che può essere sostituita anche da una pera. E’ possibile aggiungere anche del succo di limone.

Quando bere i centrifugati

Il momento migliore della giornata per bere i centrifugati è lo spuntino mattutino e quello pomeridiano, ma possono anche essere assunti durante la prima colazione. E’ fondamentale però preparli con ingredienti freschi e berli immediatamente.

Read Full Article

Sono tanti i modi attraverso i quali una donna può sentirsi bellissima il giorno del suo matrimonio. L’abito, l’acconciatura e sicuramente il makeup. In questo articolo vedremo delle considerazioni fondamentali e dei consigli pratici per avere nel giorno del matrimonio un trucco di cui tutti si ricorderanno.

Prima di tutto è bene avere perfettamente chiari quali sono le peculiarità del nostro viso e quelli che sono i nostri “colori”, dove per colori intendiamo i capelli, il colore dell’iride e quello dell’incarnato. Solo a partire da questa consapevolezza potremmo capire qual’è il tipo di trucco e le nuances più adatte alla nostra persona.

A questo punto è possibile passare alla fase di raccolta delle idee per il trucco sposa. Internet è sicuramente il canale prediletto per raccogliere idee, in particolare concentratevi sui blog di makeup e su Pinterest che è il santo Graal per quanto riguarda le raccolte fotografiche soprattutto per quanto riguarda il mondo del beauty. Selezionate e quindi scremate le proposte per ritrovarvi con al massimo 2-3 look da provare.

Selezionate le idee definitive siete ad un bivio: realizzare autonomamente il proprio makeup o affidarvi ad una truccatrice professionista? Se siete tendenzialmente nervose e pensate che il giorno del matrimonio tremerete come una foglia allora ingaggiate una makeup artist. Se invece siete sempre padrone di voi stesse via libera al do it yourself.

Ed ora qualche considerazione generale per quanto riguarda le caratteristiche generali del trucco sposa. Il trucco sposa deve essere sobrio ed elegante, in quanto un giorno come il matrimonio esige un trucco raffinato. Evitate quindi soluzioni troppo eccentriche o colori troppo accesi. Le stesse considerazioni vanno fatte rispetto alla manicure.

Il trucco sposa deve essere lo specchio della vostra vostra personalità: se siete donne da rossetto rosso, mettete il rossetto rosso. Se invece vi sentite la ragazza della porta accanto optate per un trucco più naturale.

Infine non dimenticate che il trucco sposa deve essere a “prova di matrimonio”. Questo significa concretamente che deve resistere a baci, abbracci ed a magari qualche lacrima. Via libera quindi a primer di qualsiasi genere (viso, occhi e labbra) che preparano la pelle, si ai prodotti no transfer e water proof e si agli spruzzatori spray. Poi ovviamente nel corso della giornata dovrete ritoccarvi il rossetto e tenere sotto controllo l’effetto lucido con una buona cipria opacizzante.

E se proprio quel giorno vi spunta un brufolo che proprio non ci voleva, non preoccupatevi: il fotografo matrimonio con la sua maestria saprà nasconderlo in fase di post produzione delle foto.

Read Full Article

Avere una casa bella e confortevole è un desiderio che ognuno di noi hai, dove per confortevole intendiamo piacevole da vivere e che ci faccia sentire bene fisicamente e mentalmente.

Insieme all’azienda Gioma Srl che si occupa di serramenti Udine vedremo come installare dei nuovi serramenti faccia bene alla salute in tanti modi.

I serramenti più moderni, soprattutto quelli in pvc sono pensati per garantire il massimo isolamento termico alla casa o all’edificio sui quali vengono installati. I serramenti in pvc ed in particolare quelli a “taglio termico” hanno una struttura a tenuta stagna che impedisce la fuoriuscita del calore del riscaldamento ed allo stesso tempo previene le infiltrazioni di spifferi ed umidità. La fuoriuscita del riscaldamento è prevenuta inoltre dalle proprietà intrinseche del pvc, che conferiscono alla struttura dell’infisso una bassissima trasmittanza termica. La limitata trasmittanza termica fa si che il calore non si disperda ne dalla struttura del serramento nel dai suoi vetri (qualora questi siano “bassoemissivi). Il risultato è un ambiente molto salubre, caldo di inverno e più fresco d’estate.

Evitare le dispersioni di riscaldamento invernale e condizionamento estivo, rappresenta un miglior utilizzo delle risorse energetiche con un conseguente abbattimento delle bollette di luce e gas, fattore questo che non fa direttamente bene alla salute ma sicuramente fa bene all’umore. Si è verificato infatti che, a seconda dell’area climatica in cui si trova l’abitazione, la presenza di serramenti in pvc isolanti, può far posticipare l’accensione del riscaldamento di anche un mese: pensate che risparmio! Un altro fattore che fa bene all’umore ed al portafogli, connesso ai serramenti in pvc è la possibilità di acquistarli usufruendo di vantaggiosi incentivi fiscali per gli interventi di miglioramento dell’efficienza termica degli edifici.

Installare serramenti di ultima generazione ci fa anche dormire meglio. I più moderni serramenti infatti sono pensati per schermare anche da fonti di rumore e disturbo molto “ingombranti” come per esempio un aeroporto. Pertanto se il vostro sonno è disturbato da una strada trafficata per esempio, non esitate ed installate serramenti con un’ottima tenuta stagna.

I serramenti in pvc in particolare oltre a fare bene alla salute fanno bene anche alla natura, poiché sono una scelta ecologica. Il pvc infatti è un materiale plastico che può essere recuperato facilmente e riciclato, rappresentando a differenza del legno e dell’alluminio, un materiale “rinnovabile”. Senza contare inoltre che le aziende più all’avanguardia nella produzione di infissi, alimentano quasi sempre i loro stabilimenti di produzione attraverso fonti energetiche rinnovabili.

Read Full Article

L’acne è un problema della pelle che affligge indistintamente sia adolescenti che adulti, sia uomini che donne. Se è vero che il make up può fare miracoli e che tecnologie come il laser possono attenuare le cicatrici lasciate da un’acne grave. Tuttavia quando l’acne non solo colpisce una persona ma tende ad espandersi o anche a peggiorare in gravità è meglio fin da subito, andare a ricercare le cause di questo peggioramento. Ci sono tanti comportamenti quotidiani che possono favorire il diffondersi dell’acne ed è per tanto opportuno individuarli ed eliminarli dalla nostra routine.

I pennelli da trucco sono un ottimo veicolo per il peggioramento dell’acne. Soprattutto nei pennelli da trucco utilizzate per la base ma anche nelle spugnette dedicate al fondotinta, possono annidarsi i batteri dell’acne, ed attraverso un uso continuo di questi strumenti i batteri stessi vengono “portati in giro” in tutta la faccia. E’ preferibile, in caso di acne, stendere la base trucco con le dita o nel caso usiate i pennelli da trucco lavarli frequentemente con un detergente apposito che abbia in se una base disinfettante. Se in case non disponete di questo tipo di detergente, potete sempre lavare i pennelli con del sapone di Marsiglia biologico.

Come le spugnette da fondotinta anche le spugnette per la detergenza del viso possono trattenere e diffondere batteri. Lo stesso discorso va fatto in caso spazzole per il viso. E’ meglio in caso di acne non utilizzare questi strumenti ma semplicemente le mani per lavarvi il viso. Allo stesso modo per struccarvi alla sera utilizzate i dischetti di cotone usa e getta ed evitate i sempre più diffusi panni rimuovi trucco.

Infine prestate attenzione anche ai tessuti con cui entra in contatto il nostro viso. E’ erroneo pensare che i microbi dell’acne si annidino solamente negli strumenti che usiamo direttamente sul viso. Essi infatti si nascondono anche in tessuti molto comuni con cui il nostro viso entra in contatto come gli asciugamani del bagno o la federa del guanciale. In caso di acne di acne laviamo questi tessuti con maggiore frequenza.

Ovviamente tutti questi consigli sono imprescindibili da una corretta skin routine quotidiana. Questo significa utilizzare detergente e tonico al mattino e detergente e struccante alla sera, il tutto senza dimenticare una buona esfoliazione almeno una volta alla settimana e l’applicazione di una pomata specifica direttamente sulle imperfezioni.

Ad ogni modo è sempre opportuno, consultare un dermatologo qualora nonostante le accortezze sopra indicate ed il buon senso, qualora l’acne non accenni a diminuire.

Read Full Article

Il giorno delle nozze, qualunque sposa desidera essere bellissima. Vuole essere bella per se stessa, per il suo sposo e per essere ammirata dai suoi invitati.

Se è vero che il fotografo matrimonio con la sua competenza ed abilità, può enfatizzare la vostra naturale bellezza, è anche vero che siete donne pigre per quanto riguarda le cure di bellezza, tenderete ad aspettare il giorno del matrimonio per darvi una mossa e sottoporvi finalmente a qualche intervento.

In questo articolo vedremo quali trattamenti dovrebbe effettuare una sposa prima del matrimonio ed il relativo timing.

Considerando che un matrimonio si organizza in un anno circa e che tendenzialmente l’abito si seleziona e prenota tra il 9° ed il 6° mese, se volete perdere peso per ritrovare la linea ed entrare così nell’abito dei vostri sogni allora avete tutto il tempo per farlo. Potete, a seconda delle necessità e del numero di chili da perdere, sia rivolgervi ad un dietologo sia riprendere in mano autonomamente il vostro regime alimentare. Se decidete di “fare da sole” l’importante è non buttarvi in diete troppo drastiche che vi farebbero poi riprendere i chili persi velocemente.

Il periodo che inizia circa 6 mesi prima delle nozze, è il momento ideale per sottoporsi a delle cure viso importanti da svolgersi in più mesi. Chi da sempre litiga con l’acne dovrà utilizzare questo periodo di tempo per sconfiggere i tanto odiati brufoli ed attenuare le cicatrici accumulate nel corso del tempo. In sei mesi, per chi ormai non è più giovanissima si potrà anche per esempio programmare un percorso di radio frequenza, un particolare tipo di intervento che punta a riattivare la produzione di collagene al fine di attenuare le piccole rughe e far riacquistare alla pelle tono e luminosità.

Il resto delle cura possono essere considerate cure “base” e possono essere effettuate da un mese fino a pochi giorni prima della cerimonia.

Circa due settimane prima del grande giorno, sarà opportuno prenotare l’appuntamento dal parrucchiere per servizi come il taglio o il colore, e dal dentista per la pulizia o lo sbiancamento, a seconda di quella che sono le necessità della sposa.

Una settimana prima della cerimonia è opportuno fare la pulizia del viso. Non eseguite la pulizia del viso pochi giorni prima della cerimonia, per evitare i rossori tipici che seguono la rimozione dei punti neri.

Read Full Article